La depressione maggiore

 

Depressione

La depressione maggiore

La depressione maggiore è una sindrome caratterizzata da un persistente abbassamento del tono dell’umore e/o perdita di interessi. 

Le sue caratteristiche includono: 

  • umore depresso o sentimenti di tristezza o di irritabilità per la maggior parte del giorno. L’umore potrebbe peggiorare in certi momenti della giornata, solitamente al mattino.
  • Perdita di interesse nei confronti del proprio ambiente, perdita di piacere per le attività, diminuzione del desiderio sessuale.
  • Disturbi del sonno: difficoltà ad addormentarsi o risvegli nelle prime ore della giornata (insonnia) , oppure difficoltà a svegliarsi (ipersonnia).
  • Pensieri negativi riguardo a se stessi, al proprio ambiente di vita o al futuro. Spesso la persona presenta sentimenti di colpa eccessivi e/o inappropriati.
  • Disturbo dell’appetito: aumento o diminuzione dell’appetito che potrebbe essere accompagnato da perdita di peso.
  • Faticabilità e mancanza di energia.
  • Sintomi fisici quali, ad esempio, un disturbo non ben definito a  livello dello stomaco od emicrania, spesso associati a ansia.
  • Problemi di concentrazione e difficoltà di memoria.
  • Sentimenti di agitazione o rallentamento psicomotorio.
  • Pensieri di morte o di suicidi; tali pensieri indicano il bisogno di un aiuto di tipo professionale.

I criteri diagnostici internazionali prevedono che perché venga diagnosticato un episodio di Depressione Maggiore siano presenti un numero minimo di questi sintomi per un periodo di almeno 2 settimane.

Ci possono essere ampie variazioni individuali del modo in cui si presenta un Episodio depressivo e talora la Depressione può presentarsi con caratteristiche atipiche quali:

  • L’umore può rispondere positivamente all’accadere di eventi positivi.
  • Può essere presente una eccessiva sonnolenza con aumento delle ore di sonno (oltre due ore in più rispetto a quando non si è depressi).
  • Possono essere presenti crisi di rabbia.
  • Possono essere prevalenti le lamentele rispetto a disturbi fisici.

La gravità della Depressione può essere classificata come lieve, moderata o grave, a seconda del numero dei sintomi presenti e del livello di interferenza che comporta sul funzionamento sociale e lavorativo.

Negli episodi più gravi possono essere presenti sintomi psicotici come allucinazioni (per esempio il soggetto può sentire voci che lo insultano o lo rimproverano) o deliri, generalmente di colpa o di rovina (per esempio il soggetto può essere convinto, a dispetto dell’evidenza, di aver compiuto atti indegni o di essere rovinato).

In alcuni individui gli episodi depressivi si ripetono secondo un andamento stagionale, generalmente in autunno e/o primavera.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.